ENTI ANTISCIVOLO DIN 51130

DIN 51130 Pavimento antiscivolo piedi calzati Agrob BUCHTAL.

Che cos’è la norma DIN 51130?

DIN 51130 è la norma tedesca relativa ai pavimenti antiscivolo percorsi a piedi calzati negli ambienti di lavoro.

DIN 51130 Agrob BUCHTAL

I regolamenti vigenti negli ambienti di lavoro che tutelano la salute dei lavoratori, prescrivono pavimenti piani, sicuri, con un giusto coefficiente di attrito e di facile pulizia.Allo scopo di tutelare la salute dei lavoratori, in tutti gli ambienti di lavoro ove si prevede la presenza costante delle persone su un ambiente bagnato, è necessario ridurre al massimo il pericolo di scivolare. La presenza costante ma anche occasionale di acqua sul pavimento di oli, fango, grassi o rifiuti ne aumenta la scivolosità delle superfici.

Queste informazioni devono essere prese in considerazione sia dal progettista che dal responsabile della sicurezza nella scelta delle piastrelle per il pavimento.I parametri della norma DIN 51130 si basano sugli studi effettuati da enti assicurativi, che hanno dimostrato che un pavimento scivoloso è al primo posto come causa di infortuni sul lavoro.

La resistenza allo scivolamento a piedi calzati misurata seconda la norma DIN 515130 è una caratteristica che coinvolge la sicurezza e la salute degli utilizzatori della pavimentazione ceramica, perchè i pavimenti scivolosi sono potenziali cause di infortuni anche gravi.

Il metodo din 51130 suddivide il pavimento antiscivolo in cinque gruppi con un coefficiente di attrito che va dal valore minimo R9 fino al massimo che è R13. Oltre alla resistenza allo scivolamento la norma suddivide anche le piastrelle anti slip in 3 gruppi V4 – V6 – V8 – V12 in base al volume di sporco solido che si può incastrare tra la suola ed i pavimenti antiscivolo, perché simula l’effetto “buccia di banana”.

Come viene misurato il coefficiente di attrito R seconda la norma DIN 51130?

Il metodo di prova della norma DIN 51130, prevede che per misurare la scivolosità delle piastrelle con il valore R, si deve cospargere di olio la superficie del pavimento oggetto del test, l’operatore cammina sul piano di calpestio che viene inclinato sino a provocare lo scivolamento dell’operatore. Il coefficiente di sicurezza R si determina sulla base all’angolo di inclinazione in cui la persona perde inizia a scivolare. I coefficienti di scivolosità indicati dal valore R classificano i prodotti secondo le esigenze specifiche delle destinazioni d’uso, indicate secondo un ordine crescente di pericolosità, con riferimento soprattutto agli ambienti industriali e commerciali.

DIN 51130 VALORE R

Che cos’è lo spazio di raccolta espresso dalla norma tedesca 51130 con i valori da V4 – V10?

La normativa antiscivolo tedesca misura sia il coefficiente di attrito, che lo spazio di raccolta (V4-V10). Il valore V indica lo spazio vuoto compreso tra il piano di appoggio ed quello di deposito dell’acqua delle piastrelle antiscivolo strutturate.

Come progettare un pavimento conforme alla norma DIN 51130?

La normativa e la esperienza maturata sul campo, indicata al progettista di seguire alcune semplici prescrizioni:

  • I pavimenti nei locali non devono presentare irregolarità, avvallamenti, punti di inciampo.
  • La pavimentazione non deve presentare inclinazioni pericolose.
  • Le piastrelle dei pavimenti devono essere posate in piano, ad eccezione delle pendenze minime necessarie al deflusso dei liquidi.
  • Il pavimento della cucina di un ristorante, deve sempre considerare sia il coefficiente di attrito che lo spazio di raccolta. Perché deve garantire sia la sicurezza che l’igienicità della superficie antiscivolo.
  • Gli ingressi degli edifici devono essere realizzati in modo che lo sporco o il bagnato portati dall’esterno non creino rischi di scivolamento. Un tappeto all’entrata che assorba lo sporco e il bagnato di lunghezza, di almeno 1,5 m nella direzione di marcia è una soluzione ideale.
  • Qualora sul pavimento siano presenti liquidi o sostanze scivolose, si deve scegliere un pavimento antiscivolo adeguato.
  • I liquidi ed i fluidi possono per esempio essere eliminati mediante una corretta progettazione delle pendenze.  Un’inclinazione di almeno il 2% in caso di sostanze con caratteristiche di fluidità simili all’acqua.
  • Se possibile si deve evitare di far defluire i liquidi attraverso tratti di percorrenza.
  • Per ridurre il rischio di scivolamento a causa di sostanze solide e/o scivolose, si consiglia l’uso di piastrelle con uno spazio di raccolta idoneo.

Quale soluzioni offre Agrob BUCHTAL per consentire il rispetto della normativa 51130?

Il “marchio di qualità GRIP” di AGROB BUCHTAL è sinonimo di molti anni di esperienza nello sviluppo di soluzioni dedicate ai pavimenti in piastrelle antiscivolo.

Le piastrelle antiscivolo Agrob BUCHTAL che coprono le più diverse aree di applicazione che coprono tutte le classi di resistenza alla scivolamento previste dalla norma DIN 51130.

Contatta un nostro esperto per ricevere una consulenza gratuita, compilando il form a questo link

pavimento antistatico

Pavimento antistatico in ceramica Agrob BUCHTAL

Pavimento antistatico in ceramica Agrob BUCHTAL

Il pavimento antistatico di  Agrob BUCHTAL è disponibile sia per ambienti ambienti industriali Eladuct che per l’edilizia sanitaria ed ospedaliera KerAion ELA 10.6.

Il pavimento antistatico dissipativo ELADUCT è una piastrella in klinker non smaltato con una superficie antistatica mentre il KerAion ELA 10.6 è una piastrella ceramica antistatica di grande formato 60 x 60, che sono adatte per gli ambienti ove è richiesto un pavimento di dissipare le cariche elettrostatiche, allo di evitare scariche elettriche che sono dannose per le apparecchiature e per i lavoratori.

Pavimento antistatico in ceramica KerAion ELA 10.6 BUCHTAL
Pavimento antistatico per sala operatoria

Pavimenti antistatici e dissipativi in ceramica KerAion ELA 10.6 Agrob BUCHTAL

Il pavimento antistatico in ceramica KerAion ELA 10.6 è consigliato negli ambienti che richiedono pavimenti conduttivi che dissipano l’elettricità statica. 

Le piastrelle ceramiche KerAion ELA 10.6 grazie alla sua superficie smaltata Hytect, non è solamente conduttività ma è anche antibatterica e di facile pulizia, queste caratteristiche sono particolarmente apprezzate negli ambienti sanitari e pavimenti per sale operatorie.

I materiali ceramici antistatici in virtù delle loro caratteristiche, sono particolarmente adatti nei seguenti ambienti:

  • locali di produzione di apparecchiature elettroniche,
  • ambienti con strumenti di misurazione, laboratori,
  • locali per l’assemblaggio di computer e microchip,
  • pavimento antistatico sala operatoria,
  • centri di telecomunicazione,

Le piastrelle conduttive della serie KerAion ELA 10.6 sono conformi alle caratteristiche di qualità previsti della norma, DIN EN 14411, gruppo Alb, smaltate (GL) relative a prodotti ceramici per pavimenti in interni ed esterni (piastrelle conduttive in gres porcellanato).

Il nostro pavimento antistatico e conduttivo dissipa l’elettricità statica tramite i bordi smaltati della piastrella conduttiva. Grazie a questa caratteristica di antistaticità la resistenza elettrica superficiale misurata con il metodo C secondo DIN EN 1081:

  • è 106 Ohm.
  • Conducibilità elettrostatica RA secondo DIN EN 1081: 106 Ohm.

pavimento antistatico

Pavimento antistatico in ceramica ELADUCT di Agrob BUCHTAL

I pavimenti conduttivi e dissipativi della serie Eladuct sono particolarmente adatti per quegli ambienti in cui il pavimento conduttivo deve anche avere delle resistenze meccaniche e chimiche in grado di sostenere i maggiori carichi previsti. Per esempio:

  • nelle zone con stampa calcografica e flessografica,
  • pavimenti di laboratori,
  • nei locali di produzione e lavorazione di vernici e di sostanze chimiche,
  • pavimenti dei depositi di munizioni.

Il klinker conduttivo della serie FERRUM ELADUCT è conforme alle caratteristiche di qualità previste dalla norma, DIN EN 14411, gruppo Alb, non smaltate (UGL) relative a prodotti ceramici estrusi per pavimenti in interni ed esterni (piastrelle conduttive in klinker).

pavimenti conduttivi e dissipativi

Come si posa il pavimento antistatico di Agrob BUCHTAL?

I pavimenti antistatici e dissipativi per funzionare correttamente devono essere posati seguendo le nostre istruzioni di posa e manutenzione, perché solo in questo modo si potrà garantire la conduttività del pavimento. Il nostro servizio di consulenza è a vostra disposizione per aiutarvi in tutte le fasi del vostro progetto. Scarica il nostro catalogo pavimento conduttivo Agrob BUCHTAL

Per maggiori informazioni sui nostri prodotti contatta il nostro esperto tramite questo form

Klinker Buchtal Bardem

Klinker Buchtal Bardem

Il klinker Agrob BUCHTAL per il nuovo Cocktail bar Bardem a Helsinki, Finlandia

Klinker Craft Agrob BUCHTAL
Klinker Craft Agrob BUCHTAL

Le piastrelle ceramiche in klinker della serie Craft di Agrob Buchtal completano abilmente questo stile rilassato e convincono con un’impressionante profondità visiva e un vivace gioco di colori.

Il cocktail bar Bardem è diventato rapidamente un nuovo posto dove andare per gli amici della cultura del bar colta nel cuore di Helsinki, grazie al suo design che e la sua atmosfera da speakeasy Bar.

Il design concept è opera del famoso studio di architettura Fyra  e la sua interpretazione moderna si basa sul principio di uno Speakeasy Bar. Grazie al rivestimento tridimensionale in Klinker, Fyra combina stili diversi tra loro in maniera magistrale. Il punto centrale del progetto è il bar collocato al centro del locale deliberatamente illuminata in modo discreto, dall’atmosfera misteriosa.

Cocktail bar o teatro?

Klinker Agrob BUCHTAL
Klinker Craft Agrob BUCHTAL

Il bardem bar si trova nel centro di Helsinki, e stupisce i clienti con la sua piacevole atmosfera tra un cocktail bar ed un teatro. Grazie ai materiali ed i colori utilizzati tra cui il klinker 3D di Agrob BUCHTAL utilizzato come rivestimento, anche i barman si trasformano in performer da godere dal vivo.

L’idea di Hans Välimäki e Arto Rastas, era di creare un locale moderno e alla moda per tutti i nottambuli. Allo stesso tempo, però, volevano anche fare appello alla classica folla del dopo lavoro, che viene a suonare alla fine della giornata lavorativa in un’atmosfera rilassata.

Il progetto del nuovo bar è stato affidato a Fyra, che ha vinto il premio come “Agenzia di architettura d’interni dell’anno 2020” dall’Associazione finlandese dei designer di interni.

Per lo studio Fyra, la sfida era trasformare un’ex area di vendita a due piani in un concept bar che letteralmente affascina gli ospiti anche grazie allo stile vintage del klinker, ma allo stesso tempo offre anche un’opportunità per ritirarsi il ritmo frenetico della vita quotidiana.

Speakeasy Bar: colori tenui e scuri del klinker ceramico.

Il fascino misterioso di uno Speakeasy Bar è esaltato dall’illuminazione soffusa e d’atmosfera e dai colori scuri degli interni. Uno sfondo blu scuro simile a una tenda in un aspetto di velluto emana un tocco di fascino classico da teatro, mentre i mobili imbottiti invitano gli ospiti ad affondare e rilassarsi. L’interno combina il vecchio e il nuovo in modo naturale, tende e mobili di recupero (imbottiti di recente) conferiscono alla stanza morbidezza e intimità. L’illuminazione soffusa offre anche protezione da occhi indiscreti e dà agli ospiti la pace per rilassarsi.

Le piastrelle di klinker della serie Craft giocano un ruolo importante

Klinker Craft Agrob BUCHTAL

Il punto di attrazione creato da Fyra con l’aiuto del rivestimento klinker, che è si produce mediante cottura a lungo termine in un classico forno a tunnel.

Lo studio ha utilizzato le piastrelle in klinker di diversi colori ed ha giocato soprattutto con gli smalti lucidi.

I progettisti dichiarano che “I rivestimenti con le piastrelle klinker della serie Craft di Agrob BUCHTAL svolgono un ruolo importante nel nostro concetto di interni, poiché danno vita alla stanza buia e poco illuminata”, spiega Laura Järvinen, l’interior designer responsabile del progetto.

“La superficie lucida delle mattonelle in klinker si armonizzano perfettamente con le forme morbide e materiale per pavimenti e rivestimenti usati in questo bar.

Abbiamo anche disposto le ceramiche klinker in diverse file orizzontali e utilizzato una sfumatura di colore per creare un perfetto collegamento visivo tra pavimento e soffitto “.

Le mattonelle klinker della serie Craft: aspetto naturale e arcaico per il BARDEM BAR.
Klinker Craft Agrob BUCHTAL

Le piastrelle di clinker della serie Craft, grazie alla elevata temperatura di cottura a fiamma libera, produce colori particolarmente brillanti ed intensi. Gli smalti lucidi consentono inoltre una profondità visiva impressionante e un vivace gioco di colori.

Oggi le piastrelle di ceramica vengono prodotte principalmente in orizzontale mediante cottura rapida e in forni a rulli. La serie Craft, è trafilata in verticale mediante una lunga cottura in un classico forno a tunnel. L’azione del fuoco crea un aspetto naturale e arcaico e consente quindi risultati con un aspetto unico.

Craft è disponibile in diverse varianti e colori. Fyra ha scelto i colori grigio medio, verde oliva fiammato e blu benit. I listelli di klinker inseriti centralmente con profilo 3D conferiscono alla parete una struttura tridimensionale e creano diversi effetti visivi, a seconda dell’incidenza della luce. Ben bilanciati, il rivestimento della panca, le lampade da parete e le pieghe della tenda che si adattano la trama del formato della piastrella Klinker. Il risultato è un cocktail bar nuovo, elegante ma informale e una “opera d’arte totale” unica e armoniosa.

Fyra (in inglese “quattro”) è uno dei principali uffici di interior design in Finlandia sin dal 2010.

Non esitate a chiamare i nostri esperti compilando questo form
Agrob BUCHTAL AREA PRO

Agrob BUCHTAL AREA PRO

Agrob BUCHTAL AREA PRO la nuova frontiera della ceramica per architettura.

Agrob BUCHTAL AREA PRO

Agrob BUCHTAL AREA PRO la nuova frontiera della ceramica per architettura made in Germany.

Questa vasta collezione con i suoi inconfondibili toni caldi della terra si fonde con quasi tutti gli ambienti ed ha tutte le qualità per diventare un classico nei vostri progetti. 

Area PRO combina un design sofisticato con prestazioni funzionali elevate. I principali benefici di AREA PRO sono:

  • Area PRO è bella, senza tempo, e facile da pulire grazie alla superficie Hytect.
  • Area PRO è sicura anche in ambienti scivolosi, grazie ad ampia gamma di soluzioni con scivolamento ridotto. 
  • Una delle particolarità di Area Pro è la nuova superficie antisdrucciolo R12V4 GRID che AGROB BUCHTAL ha sviluppato insieme al designer tedesco Sebastian Herkner.
  • I dodici colori di AREA PRO sono abbinabili a quelli della Chroma Plural e le diverse superfici sono disponibili in molti formati modulari tra loro.

Agrob BUCHTAL AREA PRO la nuova superficie R12V4 GRID nel formato 60×60 cm.

GRID di Area Pro è l’unica piastrella antiscivolo sul mercato con la superfici R12V4 proposta nel grande formato in 60 x 60 cm. In base alle nuove normative edilizie, questa interessante soluzione può ora essere utilizzata, ad esempio, nelle cucine commerciali in combinazione con il drenaggio lineare.  Area Pro trasforma questa questione piuttosto tecnica in un accento visivo attraverso un design speciale del designer di prodotti di fama internazionale Sebastian Herkner.

AREA PRO pezzi speciali, formati modulari, colori abbinati una scelta senza limiti!

La serie comprende anche una vasta gamma di accessori in ceramica come gradini e battiscopa. Inoltre, Area Pro offre top, lavabi e piatti doccia in ceramica, nonché rivestimenti sostenibili extra sottili.  Questi accessori e pezzi speciali consentono un design coerente e uniforme in tutte le aree, migliorando la proposta di pavimenti e rivestimenti ceramici di Agrob BUCHTAL.

Vuoi saperne di più su Area Pro, ordinare campioni gratuiti o fissare un appuntamento? 

Allora visita il nostro nuovo> sito web